Recensioni

Chiesa di Sant’Agostino: tra cieli stellati e grandi artisti

Se ci si trova a passeggiare tra il Pantheon e Largo Argentina, non si può perdere lo spettacolo della Basilica di S.Agostino, una delle prime chiese romane del Rinascimento.

Si trova nella piazza che prende il suo nome, ed è stata edificata dagli agostiniani che decisero di costruire un nuovo complesso, anche per ospitare il convento.

Questa chiesa unisce stili ed epoche diverse, entrando infatti, si respira un’atmosfera quasi magica regalata dal cielo stellato che appare nel soffitto della basilica.

Nella Chiesa è possibile ammirare diverse opere, tra cui quelle dei più importanti pittori del periodo, come Caravaggio e Raffaello.

Madonna dei Pellegrini

Nella prima cappella sul lato sinistro della Chiesa si trova la “Madonna dei Pellegrini”, di Caravaggio.

madonna dei pellegrini

L’oscurità permette alle figure di emergere, e far apparire una giovane madre con due pellegrini in ginocchio e in adorazione a vedere la madre con il bambino. Ciò che risalta è il segno di benedizione da parte del bambino verso le due persone a terra.

Il Profeta Isaia

Tra gli artisti da annoverare vi è Raffaello Sanzio, che tra il 1511 e il 1512 ha realizzato nella chiesa di S.Agostino “Il Profeta Isaia”. Un affresco che permette di far sentire tutta la personalità di Raffaello che emerge dalla potenza del disegno.

La particolarità di questa basilica è data anche dalla navata centrale, dipinta di azzurro e di stelle, come un cielo di notte con santi e angeli, risalente al XIX sec.

Le pareti, infatti, affrescate con i colori blu accesi delle volte e l’oro delle cornici a contrasto mette in risalto la bellezza della Basilica, che con la sua peculiarità resta nel cuore di ognuno che vi entra.

Una curiosità è data davanti l’ingresso della chiesa dove si trova la statua di un piccolo elefantino (realizzato su un disegno di Bernini), il quale si dice abbia ispirato il pittore spagnolo Salvador Dalì nel dipingere la Tentazione di sant’Antonio.

Un tripudio, quindi, di artisti e di bellezza e anche luogo di concerti gospel, di musica sinfonica e lirica.

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente! Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE

La tua opinione per noi è molto importante.
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici


Potrebbe interessarti anche:
Condividi
Pubblicato da
Sara Ferrantini

Ultimi articoli

Studenti all’estero e visti: la situazione attuale e gli scenari futuri

Studenti all'estero e visti: la situazione attuale e gli scenari futuri in Olanda, Australia, Canada…

3 Gennaio 2024

Parcheggio a lunga sosta: vantaggi e servizi offerti

Viaggiare è una delle attività più belle e gratificanti che possiamo fare. Che si tratti…

30 Novembre 2023

6 luoghi imperdibili da visitare a Barcellona

Barcellona, la capitale catalana della Spagna, è una città che incanta i visitatori con la…

10 Novembre 2023

Guida Completa per Soddisfare Ospiti Vegan, Sensibili al Glutine e Muslim Friendly

Sei pronto a trasformare il tuo ristorante o struttura di accoglienza in un luogo dove…

29 Settembre 2023

Campeggio a Pisa: un nuovo modo per scoprire la città e i suoi dintorni

L'estate è arrivata e, con essa, le tanto sospirate ferie. Che si tratti di pianificare…

8 Agosto 2023

Assicurazione viaggio: perché farla?

La facciamo l'assicurazione viaggio online? A tutti sarà capitato di porsi questa domanda. Che si…

8 Agosto 2023