Grotta della Poesia, la piscina naturale più bella al mondo

La Grotta della Poesia è un gioiello del Salento. Facciamo un tuffo nella piscina naturale più bella al mondo, scavata nel tufo.

Grotta della Poesia, la piscina naturale più bella al mondo

Ci troviamo nel Salento, terra meravigliosa che affascina i suoi visitatori offrendo paesaggi mozzafiato e acque cristalline. Ma a Roca Vecchia c’è un particolare che affascina i turisti: la Grotta della Poesia, una delle dieci piscine naturali più belle al mondo. Per cui, una vacanza in Salento non può concludersi senza aver trascorso una giornata nella pittoresca località balneare vicino a Melendugno, caratterizzata da alte scogliere a strapiombo su un mare cristallino che si alternano a calette sabbiose e piscine naturali.

grotta della poesia
Grotta della Poesia, la piscina naturale più bella al mondo (http://fox40.com)

Qui, il mare ha scavato nel tufo per secoli e secoli, regalando così al nostro Bel Paese un angolo di paradiso, che incanta a prima vista chiunque arriva per visitarlo. Resistere alla tentazione di tuffarsi in queste acque cristalline, che vanno dal blu cobalto al verde smeraldo è praticamente impossibile. Oggi la Grotta della Poesia è meta di spettacolari tuffi e viene letteralmente presa d’assalto durante la movimentata estate salentina. Quindi, se volete godervi con tranquillità la bellezza del luogo, il mese ideale per visitarla è settembre.

La Grotta della Poesia, oltre ad incantare per la sua particolare bellezza, è anche un luogo romantico, circondato da miti e leggende. E’ qui che gli innamorati si scambiano promesse di amore eterno. 

La leggenda sulla Grotta della Poesia

La leggenda narra di una bellissima principessa che amava fare il bagno in questa grotta, al riparo da occhi indiscreti. Ma la fama della sua bellezza si diffuse presto in tutta la Puglia, al punto che tantissimi poeti famosi venivano di persona per vederla, per scrivere poi i loro versi in suo onore. Alcuni scrissero delle ninfe, altri di principesse orientali o di regine del nord; sta di fatto che la fama durò tanto a lungo che ancora oggi la grotta è conosciuta come Grotta della Poesia.

L’accesso all’acqua, pur essendo abbastanza facile, prevede una discesa tra le rocce oppure, per i più spericolati, un tuffo dalla parte più alta della grotta. Si suggerisce di portare con sé scarpe comode, telo mare e, qualora ci si voglia fermare a lungo, un ombrellone, poiché nelle vicinanze non vi è alcuna possibilità di ripararsi dal sole. A questo punto non resta che godersi una splendida giornata a Roca Vecchia.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.