Il posto più romantico al mondo? Il Tunnel dell'Amore in Ucraina

In primavera la vegetazione è rigogliosa e di un verde acceso, in autunno si colora di tonalità calde e d’inverno si copre di una neve bianca ed eterea. Il Tunnel dell’Amore è uno dei luoghi più romantici e suggestivi che esistano al mondo.

The Tunnel of Love

il tunnel dell’amore (keblog.it)

Il “Tunnel of Love” si trova in Ucraina sulla linea ferroviaria Kovel-Rivne, tra Klevan e il villaggio di Orzhiv. Vicino Orzhiv, la linea si divide in due: una porta a Klevan e l’altro porta a una base militare segreta, della guerra fredda, nascosta nella foresta. E’ proprio in questo periodo che la linea ferroviaria viene circondata di alberi, piantati appositamente lungo le rotaie per nascondere il trasporto di materiale militare.

tunnel dell’amore (multimedia.quotidiano.net)

La ferrovia del “Tunnel of Love” oggi è ancora in uso, non per il movimento dei militari, ma per i treni merci industriali gestiti dalla fabbrica di legno compensato Odek, nel villaggio di Orzhiv. Il tunnel inizia dopo poche centinaia di metri dalla fabbrica e dovrebbe essere lungo circa 3-4 chilometri.

Un’attrazione turistica

il tunnel dell’amore (multimedia.quotidiano.net)

Questo tunnel verdeggiante sembra quasi frutto di un sogno, uno scenario suggestivo è quello che offre a tutti i suoi visitatori. Qui la mano dell’uomo si è fusa armoniosamente con la natura, la ferrovia infatti non sembra aggredire la folta vegetazione che invece abbraccia le rotaie. L’atmosfera romantica apprezzabile in tutte le stagioni dell’anno è diventata il luogo più gettonato per scambiarsi promesse tra innamorati. Si racconta che se le promesse sono sincere, il sogno d’amore si avvererà.

E’ diventato molto popolare anche per set fotografici soprattutto degli sposi, così da trasformarsi in una zona molto trafficata. Questo è un inconveniente per gli operatori ferroviari che devono tenere d’occhio la pista per evitare incidenti. Il tunnel non ha nessuna protezione o barriera e, per aiutare il passaggio del treno, qualche anno fa la fabbrica ha tagliato parecchi alberi. Una mossa sbagliata che ha creato subito un grande clamore tanto che da allora non è stato più toccato un albero.

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente! Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE

La tua opinione per noi è molto importante.
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici


Potrebbe interessarti anche:
Condividi

Ultimi articoli

Cosa vedere in Marocco, alla scoperta delle sue meraviglie

Il Marocco è una meta affascinante, un Paese dell'area mediterranea, facente parte dell'Africa settentrionale, è…

26 Settembre 2022

Assicurazione viaggio e assicurazione vacanza: tutele ed utilità

Le vacanze sono alle porte e non avete ancora prenotato? Sempre più frequentemente al momento…

2 Agosto 2022

Perché usare una VPN mentre viaggi? Ecco i vantaggi

Hai mai pensato di usare una VPN durante i tuoi viaggi all’estero oppure in Italia?…

7 Giugno 2022

Trapani, Ostuni, Celle Ligure tre splendide località turistiche per tre location da sogno

Dalla Sicilia alla Puglia alla Liguria: per una clientela medio-alta dalla villa d’epoca di Trapani…

6 Giugno 2022

Poggio di Sermugnano, una scoperta continua… tra storia e tecnologia

Appassionati di posti remoti e sconosciuti, tenetevi pronti! C’è per voi una chicca straordinaria ed…

13 Aprile 2022

Cosa vedere a Torino: ecco quali sono i posti da non perdere

Torino è una città antica molto piacevole da visitare! Proprio come altre città italiane, alla…

12 Aprile 2022