L’isola di São Miguel è la più grande delle Azzorre in cui i turisti possono ammirare il meraviglioso scenario paesaggistico che queste isole offrono. Dai laghi vulcanici alle acque cristalline delle coste ecco cosa ammirare a São Miguel.

Azzorre

azzorre
La meravigliosa acqua cristallina dell’arcipelago delle Azzorre (foto by Pixabay)

Le Azzorre, conosciute ufficialmente come Regione Autonoma del Portogallo, sono un arcipelago che si trova in mezzo all’Oceano Atlantico. Ogni isola è caratterizzata da un paesaggio mozzafiato, costellata da villaggi di pescatori e verdi pascoli nell’entroterra. La più grande delle isole che compongono l’arcipelago è quella di São Miguel. In quest’isola si trovano dei meravigliosi laghi vulcanici. Le Azzorre sono tra le mete più interessanti per chi intende intraprendere un viaggio all’insegna dell’avventura e della natura. ecco alcune delle mete più importanti di questa zona.

I laghi dell’isola

L’isola più importante delle Azzorre, São Miguel, ospita sul proprio territorio alcuni dei laghi più belli al mondo. Il Lagoa do Fogo o Eldsjön, si è formato dopo un’eruzione vulcanica che nel 1563 sconvolse il territorio dell’isola. Al lago si può giungere tranquillamente con l’automobile, ma chi desidera avventurarsi piò seguire i percorsi escursionistici realizzati attorno al lago.

Un altro importantissimo sito presente sull’isola è quello originato dal cratere vulcanico di Sete Cidades in cui si trovano i laghi gemelli unicolori. Questi laghi sono avvolti nella leggenda, la quale narra che essi sono stati formati dalle lacrime di una coppia di innamorati che non si sono mai incontrati. Dalle loro lacrime versate per l’ultimo addio al proprio amore infranto hanno dato origine ai due laghi. Questi sono conosciuti con il lago blu formato dalle lacrime cadute dagli occhi azzurri di lei e il lago verde nato dalle lacrime degli occhi verdi di lui. La particolarità di questi laghi, dunque, è proprio il colore dell’acqua la cui spiegazione più scientifica ricade sul riflesso che l’ambiente circostante ha tuffandosi delle loro acque.

Un relax nella natura incontaminata

azzorre
Le Azzorre, un’oasi di pace (foto by pixabay)

Un altro luogo da non perdere assolutamente è rappresentato dalle sorgenti calde attorno all’Eldsjön. In queste sorgenti termali è possibile fare il bagno coccolati anche dalla cascata di acqua calda. Le acque di questa sorgente sono sulfuree, un vero toccasana per la nostra pelle. In questa zona è possibile, anche, ammirare le bellezze floreali di São Miguel: l’ortensia è il fiore tipico delle Azzorre.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

4 Commenti

  1. Urgente la correzione e ..le Azzorre si trovano nell’oceano atlantico e non nell’oceano pacifico come indicato nelle prime righe dell’articolo

    • Grazie mille per la segnalazione, si è trattato di una svista. Abbiamo provveduto a correggere. Continua a seguirci!

  2. Pacifico?
    Copio ed incollo ció che avete scritto:
    Le Azzorre, conosciute ufficialmente come Regione Autonoma del Portogallo, sono un arcipelago che si trova in mezzo all’Oceano Pacifico

    • Grazie mille per la segnalazione, si è trattato di una svista. Abbiamo provveduto a correggere. Continua a seguirci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here