Festival dei Giardini 2019, la primavera in Costa Azzurra

Parte la seconda edizione del Festival dei Giardini in Costa Azzurra, dal 30 marzo al 28 aprile si potranno ammirare splendidi parchi e giardini creazioni di artisti, garden designer, botanici e paesaggisti.

Mentre la prima edizione si era cimentata sul tema del “Risveglio dei sensi”, il tema di questa seconda edizione 2019 è “Sogni del Mediterraneo”. Un tema non casuale ma scelto per sottolineare l’importanza delle problematiche ambientali legate al clima e alla gestione delle acque del Mediterraneo.

Costa Azzurra, Antibes (pixabay.com)

Madrina del Festival sarà Marina Picasso, nipote del celebre Pablo Picasso, uno dei protagonisti assoluti della pittura del XX secolo e legato alla Costa Azzurra, dove ha trascorso i momenti più significati della sua vita.

I turisti e i locali saranno assorti nella contemplazione della natura in un posto meraviglioso come la Costa Azzurra, che verrà arricchito in occasione del Festival con opere d’arte di diversi esperti del campo della botanica.

L’evento coinvolge cinque località della Costa: Antibes, Cannes, Grasse, Mentone e Nizza. Il Festival dei Giardini vede l’esposizione di ben 23 giardini effimeri, tutti rigorosamente ad accesso libero. Gli autori, invitati a rispettare il tema scelto per questo anno, dovranno ricreare la bellezza e la varietà delle terre del Mediterraneo. Dei 23 parchi ben 15 prenderanno parte a un Concorso paesaggistico, dove un comitato tecnico, presieduto dal celebre architetto paesaggista Jean Mus, ha selezionato le creazioni, mentre 8 sono fuori concorso e di questi anche quello proposto dal Principato di Monaco.

Antibes, Cannes, Grasse, Mentone e Nizza accoglieranno ciascuna tre creazioni paesaggistiche di 200 m² che andranno ad arricchire, per un mese, il verde patrimonio di queste località.

Gli artisti avranno la piena libertà di espressione, potranno spaziare da uno stile all’atro, dai giardini provenzali, a quelli all’italiana rinascimentali, fino ai dettagli che richiamano l’Antica Grecia. Il giardino diventa una tela bianca dove poter liberare la fantasia e la creatività.

Natura e architettura si fondono per creare qualcosa di unico e meraviglioso dove si incontrano il verde e il mare, che i turisti da tutto il mondo potranno ammirare grazie all’evento e con l’occasione cimentarsi in visite inedite in luoghi prestigiosi. Anche se il festival ruota principalmente intorno alle 23 strutture realizzate, non è l’unica attrazione per i turisti.Per tutta la durata del festival, infatti, l’intero dipartimento delle Alpi Marittime proporrà al pubblico più di 200 animazioni:

  • laboratori d’arte floreale
  • tecniche di giardinaggio
  • atelier di arte floreale e di degustazione;
  • animazioni culinarie;
  • stand di professionisti e vendita di piante;
  • conferenze;
  • mostre;
  • visite di giardini privati;
  • visite guidate e di scoperta del patrimonio storico e culturale delle località coinvolte dal festival.

Presso gli uffici del turismo inoltre è possibile ottenere la carta dei Giardini e Parchi, che apre le porte di 75 giardini, dei quali 12 con marchio Jardin Remarquable, che ne indica l’eccellenza.

I premi in palio sono quattro che si contenderanno i professionisti del settore: il premio della giuria, il premio dei professionisti, il premio della stampa e il premio “Green deal” riservato al giardino più ecologico.

Un’occasione per visitare la bellissima Côte d’Azur e rendere omaggio alla primavera che arriva a colorare i panorami. Per saperne di più consultare il sito del Festival dei Giardini.

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente! Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE

La tua opinione per noi è molto importante.
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici


Potrebbe interessarti anche:
Condividi
Pubblicato da
Marida Muscianese

Ultimi articoli

Carrara Studi Aperti: non solo botteghe ma anche visite guidate e passeggiate in e-bike

La nuova edizione di Carrara Studi Aperti mira alla riscoperta del territorio ai piedi delle…

6 Giugno 2024

Scoprire la Sicilia in barca a vela: quali sono le tappe imperdibili

Se si pensa all’estate, tra le mete italiane in cima alla wishlist c’è la Sicilia:…

19 Aprile 2024

Studenti all’estero e visti: la situazione attuale e gli scenari futuri

Studenti all'estero e visti: la situazione attuale e gli scenari futuri in Olanda, Australia, Canada…

3 Gennaio 2024

Parcheggio a lunga sosta: vantaggi e servizi offerti

Viaggiare è una delle attività più belle e gratificanti che possiamo fare. Che si tratti…

30 Novembre 2023

6 luoghi imperdibili da visitare a Barcellona

Barcellona, la capitale catalana della Spagna, è una città che incanta i visitatori con la…

10 Novembre 2023

Guida Completa per Soddisfare Ospiti Vegan, Sensibili al Glutine e Muslim Friendly

Sei pronto a trasformare il tuo ristorante o struttura di accoglienza in un luogo dove…

29 Settembre 2023