Un weekend a Berlino, il rimedio per il tragico ritorno dalle vacanze

L’ estate sta finendo e un anno se ne va….e so già che non vi va!

Cosa fare in questi casi quando il rientro diventa traumatico, le foto sul vostro cellulare diventano un ricordo sfuocato di un’estate trascorsa fra serate, relax e bella compagnia? Semplice, non rattristatevi e organizzate a breve un weekend, non troppo lontano, economico, culturale e spensierato.

Weekend a Berlino!

Berlino è una delle mete più adatte!

Ricca di storia, locali notturni, e tappa preferita di molti giovani che la scelgono come meta per affrontare l’Erasmus.
Non preoccupatevi con i consigli giusti potete riuscire a visitarla al meglio anche in un solo weekend.

Leggi anche: Formentera, la magia in un’isola

Atterrati all’aeroporto di Berlino vi conviene raggiungere il vostro albergo e muovervi per la città con i mezzi pubblici, un biglietto turistico della durata di 72 ore potrà fare al caso vostro per iniziare il tour.

Porta di Brandeburgo. Photo credit: Sara Berettoni

La porta di Brandeburgo, il simbolo della riunificazione della Germania, è stato costruito fra il 1788 e il 1791.
Percorrendo il lungo viale alberato “ unter den linder “ arriverete davanti la porta in stile neoclassico, una volta parte della Germania dell’ Est. Il gioco di luci vi lascerà a bocca aperta.

Il palazzo del Reichstag. Photo credit: Sara Berettoni

Il palazzo del Reichstag, il parlamento che si trova al lato della porta di Brandeburgo.
Con un anticipo di due giorni potrete prenotare la visita della cupola di vetro per ammirare tutta Berlino, simbolo della trasparenza della politica tedesca.

Usciti da li passeggiate lungo la Strasse de 17 Juni costeggiando il parco Tiergarten. Il parco di Berlino, l’ attrazione verde della città, fatato, contornato da laghi, prati e piste ciclabili.

Da li potete spostarvi nella piazza Potzdamer Platz.

Come punto d’incontro troverete all’ interno il Sony Center, un complesso di vetro e acciaio, con uffici, negozi e ristoranti. Qui potete fare una piccola tappa per mangiare e gustare le specialità del posto a base di carne:salsicce, schnitzel, stinco, patate e crauti.

Berlino è una città molto giovanile e il fulcro del divertimento con all’incirca 700 locali lo potete trovare nella zona del Mitte, il cuore della città.

Non potete non visitare le tracce del muro di Berlino, disseminate ovunque.
Costruito fra il 1961/1989 nel periodo della Guerra Fredda divideva ad ovest gli americani e ad est i sovietici.

Alcuni di questi reperti sono esposti nel Museo della Topografia Del Terrore, che conserva documenti del regime Nazista delle SS.

Checkpoint Charlie

Lungo la Friedrichstasse troverete il Checkpoint Charlie, un posto di blocco che divideva le due zone della Germania e poteva essere attraversato solo dalle forze armate.

Un altro simbolo è Alexanderplatz, la piazza distrutta dalla guerra, che ha come simbolo la torre della televisione.

Alexanderplatz. Photo credit: Sara Berettoni

Il castello di Charlettenburg, la sede estiva della regina di Prussia.
All’interno nel visitarlo troverete innumerevoli opere d’arte , mentre all’esterno il giardino in stile barocco, soprattutto in autunno avrà un aspetto romantico e suggestivo.

Una città veramente ricca di particolari e dettagli che vi riporta al periodo hippy visitando la East Side Gallery, il tracciato originale del muro di Berlino.

Fiume Sprea. Photo credit: Sara Berettoni

Dopo aver girato in lungo e in largo la città abbandonatevi al tramonto sulle rive del fiume Sprea, terminate la vostra giornata passeggiando sul ponte Oberbaumbruke Bridge, che attraversa il fiume, stappate una birra e pensate al vostro prossimo viaggio, perché come diceva Leonardo Da Vinci: UNA VOLTA AVER PROVATO L’EBREZZA DEL VOLO, QUANDO SARAI DI NUOVO CON I PIEDI PER TERRA, CONTINUERAI A GUARDARE IL CIELO.

Leggi anche: In viaggio verso le meraviglie del Madagascar, Nosy Be

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente! Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE

La tua opinione per noi è molto importante.
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici


Potrebbe interessarti anche:
Condividi

Ultimi articoli

Cammini sul mare in Italia da fare assolutamente

In Italia ci sono più di 8.000 km di coste con bellissimi percorsi da fare…

18 Gennaio 2023

Cosa vedere in Liguria

Cosa vedere in Liguria? Sono pressoché infinite le mete da raggiungere: in questa guida, vi…

16 Gennaio 2023

Il mondo di Banksy nel cuore della Capitale

A Roma presso la stazione Tiburtina, l'artista Banksy ci delizia con una mostra che racconta…

10 Gennaio 2023

Cosa vedere in Sila

Cosa vedere in Sila, un Parco Nazionale esteso oltre 150.000 ettari fra la provincia di…

30 Dicembre 2022

Vacanze di Natale a New York

È sempre una grande emozione trascorrere le vacanze di Natale a New York, è un’esperienza…

27 Dicembre 2022

Galleria Spada: tra dipinti barocchi e false prospettive

Per trascorrere una domenica all'insegna dell'arte e della cultura, vi suggerisco di andare a visitare…

7 Dicembre 2022