La Guida Blu 2019 di Legambiente e Touring Club Italiano premiano con il riconoscimento delle 5 vele “Il mare più bello 2019”, nominando sette località turistiche che si affacciano sul mare. A dominare la classifica troviamo il Cilento, la Maremma e la Sardegna che vantano i mari più belli dello stivale secondo questa classifica. In totale sono 97 i comprensori turistici presi in esame da Legambiente in base alle caratteristiche ambientali e alla qualità dell’ospitalità. Insieme ai mari più belli, vengono premiati anche i laghi più belli e, la new entry di questo anno nella guida sono i comuni “plastic free”.

Ogni anno la Guida Blu suggerisce le destinazioni migliori non solo per la qualità del mare ma anche per le attenzioni riservate all’ambiente e alla biodiversità, per la bellezza dei paesaggi, proponendo ai viaggiatori una scelta tra le mete più “ecosostenibili”, che offrono attività all’aria aperta, buon cibo e tanta cultura.

Vediamo quali sono i mari più puliti e più belli della Guida Blu 2019 dove trascorrere le vacanze questa estate, godendo della meraviglia di acque limpide e spiagge da sogno.

Leggi anche: Bandiere Blu 2019: le spiagge più belle e pulite d’Italia

guida blu 2019
I mari più belli d’Italia

Guida Blu 2019: i mari più belli d’Italia

A dominare sul podio troviamo la Sardegna, la regione più premiata con 5 comprensori che hanno ricevuto il riconoscimento delle 5 vele. A nord troviamo Baronia di Posada, nei pressi di Olbia, Gallura; a sud invece il litorale di Baunei (Nuoro), quello di Chia, frazione costiera del comune di Domus de Maria. Merita 5 vele anche la costa nord occidentale con il Comune di Bosa (Oristano), lungo il litorale della Planargia.

Segue poi la Sicilia che conta 5 vele in tre comprensori: il Litorale Nord di Trapani, le coste dell’isola di Pantelleria, e quelle dell’isola di Ustica in provincia di Palermo. Le località sono Realmonte (Ag), Capo d’Orlando (Me), Taormina (Me), Favignana (Tp), Noto (Sr), Malfa (Me), Santa Marina Salina (Me), Lampedusa e Linosa (Ag), San Vito lo Capo (Tp), Pantelleria (Tp) e Custonaci ed Erice

In Puglia Legambiente e Touring Club premiano Otranto (Le) e le Isole Tremiti (Fg), Nardò, Gallipoli, Porto Cesareo, Racale, Melendugno, Vernole, Polignano a Mare, Ostuni, Monopoli, Fasano e Carovigno.

La Campania entra nella classifica con due comprensori: il Cilento Antico e la Costa del Mito, entrambi in provincia di Salerno. Le località sono Castellabate, Pollica, Capri e Ischia, San Mauro del Cilento, Montecorice, Costa degli Infreschi e Masseta.

Anche per la Toscana due comprensori, le 5 vele sventola sui comuni della Maremma Toscana e quelli della Costa d’Argento e dell’isola del Giglio, in provincia di Grosseto.

Mentre in Liguria le Cinque vele sventolano sui tre Comuni delle Cinque Terre: Riomaggiore, Monterosso al Mare e Vernazza

I Laghi premiati con 5 vele

guida blu 2019
Lago di Molveno

Legambiente e Touring Club non si limitano solo a rivolgere l’attenzione solo a spiagge e mari, ma premia con le 5 vele anche i laghi più belli e ben tenuti. Sono 7 i laghi migliori d’Italia ovvero: il lago di Molveno, il lago di Fiè e il lago di Monticolo in Trentino-Alto Adige che svetta la classifica con il maggior numero di laghi a 5 vele. In Toscana abbiamo il lago dell’Accesa che si trova in un antico insediamento etrusco in Maremma, divenuto parco archeologico. In Piemonte il lago di Avigliana Grande inserito in un Parco Naturale nella Val di Susa, il lago del Mis in Veneto e la riva Occidentale del Lago di Garda.

Leggi anche: Laghi Alpini, favolosi paradisi incantati delle Dolomiti
Scopri le più belle piscine naturali d’Italia

I comuni Plastic Free

Un nuovo simbolo di quest’anno inserito nella guida è quello dei comuni “plastic free”, ovvero quelli che si impegnano adottando misure ecologiche per ridurre il consumo di plastica monouso sul territorio.

La guida ne seleziona 32 e sono: San Vito Chietino (Chieti), Maratea (Potenza), Castellabate e Pollica (Salerno), Capri e Ischia (Napoli), Sperlonga (Latina), Riomaggiore e Vernazza (La Spezia), Bordighera (Imperia), Otranto (Lecce), Isole Tremiti (Foggia), Carloforte e Domus de Maria (Sud Sardegna), Realmonte, Lampedusa e Linosa (Agrigento), Capo d’Orlando, Taormina, Malfa e Santa Marina Salina (Messina), Favignana, Pantelleria e San Vito lo Capo (Trapani), Noto (Siracusa), Campo nell’Elba, Capoliveri, Marciana Marina e Porto Azzurro (Livorno), Castiglione della Pescaia, Follonica e Scarlino (Grosseto) e Chioggia (Venezia).



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.