Una lista dei posti più belli d’Italia, immersi nella natura dove poter godere delle bellezze naturali e dei posti incantevoli che il Bel Paese ha da offrire. Gli amanti dell’aria aperta apprezzeranno questi luoghi mozzafiato dove trascorrere vacanze naturalistiche. Scopriamo i Luoghi naturalistici d’Italia più belli!

  • Lago di Carezza
  • Le Terme di Saturnia
  • La scala dei Turchi
  • Le rocce rosse di Arbatax
  • Le Grotte di Bossea
  • Fiordo di Furore
  • Le Fumarole di Sasso Pisano
  • Le cascate di Isola del Liri
  • Balze in Valdarno
  • Cascatelle di Cerveteri

Luoghi naturalistici d’Italia dove perdersi nella natura

1. Lago di Carezza

Il Lago di Carezza è una piccola oasi di montagna situata nella Val d’Ega nel comune di Nova Levante a 25 km da Bolzano. E’ una delle mete turistiche più gettonate del Trentino-Alto Adige, il lago infatti sa attirare l’attenzione con la sua acqua cristallina dai mille colori, abbracciato da un fitto bosco di abeti e protetto dal gruppo montuoso dolomitico del Latemar. Il nome del lago deriva dalla famiglia di piante Caricaceae, ma il suo colore meraviglioso gli è valso anche il nome di “lago arcobaleno”, derivato dalla leggenda della bellissima ninfa Ondina che abitava queste acque. Della ninfa si era innamorato lo stregone Latemar che tentò più volte di rapirla ma senza riuscirvi. Un giorno decise di far apparire un arcobaleno sopra il lago così da attrarre la ninfa, la quale però visto il mago fuggì immediatamente. Lo stregone su tutte le furie fece in mille pezzi l’arcobaleno e lo gettò nel lago. Da quel giorno il lago assunse tutti i colori dell’iride.

Leggi anche: Il Lago di Carezza e le sue acque dai mille colori

Luoghi naturalistici d'Italia
Lago di Carezza (pixabay.com)

2. Le Terme di Saturnia

Le Terme di Saturnia fanno parte di un complesso di sorgenti termali nel comune di Manciano vicino al borgo medievale di Saturnia (provincia di Grosseto). La sorgente nasce da un cratere vulcanico dove l’acqua scorrendo su numerosi dislivelli crea numerose piccole cascate, che creano a loro volta tante piccole piscine naturali. Il luogo è suggestivo non solo per la struttura delle vasche termali ma anche per l’atmosfera creata dai vapori caldi che le circondano. Le acque sulfuree infatti raggiungono i 37 °C circa e donano benefici al corpo e alla mente regalando una sensazione di benessere al solo immergervi.  La leggenda narra che le terme, note anche agli Etruschi e ai Romani, si sarebbero formate a seguito di un litigio tra Giove e Saturno. Le due divinità mitologiche si scontrarono, Giove lanciò un fulmine contro Saturno ma lo mancò e la saetta si schiantò sulla Terra, proprio in quel punto nacquero le terme.

Leggi anche: Terme di Saturnia, la spa naturale più bella del mondo

3. La scala dei Turchi

La Scala dei Turchi è uno dei posti naturalistici più belli d’Italia, la sua purezza incontaminata è da togliere il fiato per questo è meta di molti turisti nel periodo estivo. Questa parete rocciosa cade a picco sul mare tra Realmonte e Porto Empedocle in provincia di Agrigento, una visione bianca e luminosa per via della sua roccia candidata, la marna. Il nome deriva da una leggenda secondo la quale nel ‘500, durante le invasioni saracene, quelli che venivano chiamati erroneamente Turchi approdavano nell’odierna Realmonte risalendo la parete rocciosa che assunse naturalmente l’aspetto di una scala.

leggi anche: Lasciati rapire dall’ammaliante Scala dei Turchi: uno degli angoli più belli della Sicilia!

Luoghi naturalistici d'Italia
Scala dei Turchi (pixabay.com)

4. Le rocce rosse di Arbatax

Le rocce rosse ormai sono il simbolo della cittadina di Arbatax nel comune di Tortolì in provincia di Nuoro. Queste bellissime scogliere in porfido rosso si stagliano lungo la costa sarda, emergendo direttamente dalle acque. Le rocce rosse mostrano il loro profilo più suggestivo al tramonto quando il sole inonda ed esalta il colore vermiglio della pietra. Nello storico piazzale antistante la cala ogni estate veniva allestito il festival di musica jazz “Rocce Rosse &Blues”, recentemente trasferito a Marina di Cardedu. Le rocce rosse hanno visto esibirsi star del calibro di David Bowie, Lou Reed, Eric Clapton, James Brown, B. B. King.

Luoghi naturalistici d’Italia, i più belli dello Stivale

5. Le Grotte di Bossea

Le Grotte di Bossea si trovano nella riserva naturale istituita dalla Regione Piemonte. Sono lunghe 2 km ed offrono uno scenario di grande fascino e bellezza per la sua varietà di concrezioni, torrenti, stalagmiti e stalattiti e laghi sotterranei. Per non parlare dei numerosi reperti paleontologici che vi sono stati rinvenuti. Le prime esplorazioni avvennero nella prima metà del XIX secolo e ancora oggi gruppi di speleologi sono occupati nella scoperta di nuovi anfratti.

6. Fiordo di Furore

Tra i Luoghi naturalistici d’Italia troviamo il Fiordo di Furore, un piccolo specchio d’acqua fiore all’occhiello della costiera amalfitana. Questa particolare insenatura della costa è stata creata dal torrente Schiato che va a tuffarsi nel mare. Anche se non siete mai stati a Furore probabilmente vi risulterà familiare visto che fu lo scenario del film L’Amore di Rossellini e lo scenario a sua volta della storia d’amore del regista con Anna Magnani. Questo piccolo scorcio di paradiso è sormontato dalla strada statale tramite un ponte alto 30 m che si offre come trampolino ogni estate per la tappa del Campionato Mondiale di Tuffi dalle Grandi Altezze. Qui si dice vivano le janare, delle donne che con formule magiche sono capaci di sorvolare il mare con le barche dei pescatori e proprio nel Fiordo si riunivano per i loro riti magici.

Tre mete turistiche
Fiordo di Furore PhotoCredit Tripadvisor

7. Le Fumarole di Sasso Pisano

A Sasso Pisano una frazione di Castelnuovo di Val di Cecina, in provincia di Pisa, è possibile vedere le fumarole di origine vulcanica che emanano vapori e gas vulcanici. La valle che ospita tale fenomeno ha un aspetto quasi infernale con la terra scura ed arsa, i vapori che emanano le sorgenti calde, il tipico odore di zolfo, da qui il nome “aia del diavolo”, ciò ha portato molti storici a presumere che l’ispirazione dell’inferno dantesco derivi proprio da queste fumarole. Uno scenario simile è davvero sorprendente, sia la vista che l’olfatto sono invasi da queste manifestazioni geotermiche affascinanti.

8. Le cascate di Isola del Liri

Il fiume Liri irrompe nella città di Isola del Liri (provincia di Frosinone) con due magnifiche cascate. Il fiume infatti dividendosi in due rami dà vita alla Cascata Grande ad una più piccola Cascata del Valcatoio. La Cascata Grande è l’unico esemplare europeo di cascata al centro della città, immersa in una ricca vegetazione tra la quale si staglia il Castello Boncompagni Viscogliosi. La leggenda racconta che la dea Marìca, sposa di Fauno, viveva nella Grotta della Grande Cascata e solo chi entrava nelle sue grazie poteva superare la forza dell’acqua impetuosa che scendeva dalle pendici rocciose ed accedere al passaggio nascosto, entrando in un labirinto che arrivava fino al cuore della montagna in un lago sotterraneo.

9. Balze in Valdarno

Tra Firenze ed Arezzo, lungo il Valdarno è possibile ammirare le Balze del Valdarno, o Smotte, uno straordinario fenomeno erosivo formato da argille, sabbie e ghiaie stratificate nei secoli. Queste Balze possono raggiungere un centinaio di metri di altezza, tutte di forme diverse interposte da profonde gole creati dagli agenti atmosferici e dai corsi d’acqua. Uno scenario fuori dal comune che affascinò anche il celebre Leonardo da Vinci, il quale decise di rappresentarle all’interno della sua opera più famosa, La Gioconda.

10. Cascatelle di Cerveteri

Last but not least della nostra lista dei Luoghi naturalistici d’Italia troviamo le cascatelle di Cerveteri. Pochi forse conoscono questo posto immerso nella natura a Cerveteri a pochi passi da Roma, formate dal torrente che scende dai monti Ceriti verso il Tirreno. Le cascatelle solcano la roccia bianca e rossa che le circonda in una valle con una fitta vegetazione. Il corso dell’acqua crea piccole piscine naturali balneabili che ci trasportano in un mondo selvaggio dove la natura domina sovrana in questo piccolo angolo paradisiaco.

Potrebbe interessarti anche:



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.