Genova è tra le città più belle d’Italia. Tra i suoi palazzoni ed il porto, che dapprima potrebbero non convincere, però, possiamo scorgere delle vere bellezze inestimabili. Vuoi venire con noi alla scoperta delle bellezze di Genova? Ecco la passeggiata di Nervi!

La passeggiata più bella d’Italia

Passeggiata di Nervi
Passeggiata di Nervi (https://erasmusu.com)

In Italia, e siamo forse tra i pochi, possiamo vantare di avere dei paesaggi mozzafiato. Luoghi che si perdono tra la storia, la natura e l’architettura. Uno di questi luoghi è Genova. Con i suoi quartieri più portuali, industriali, a volte può lasciare il visitatore che, addentrandosi nei quartieri più storici, ha come la sensazione di essere stato catapultato da tutt’altra parte. Una città così diversa in pochi km può ottenere due effetti su chi vi arriva:

  1. Può lasciare confusi e perplessi e quindi con la voglia di tornarci per comprendere meglio l’animo della città;
  2. Può stupire, lasciare interdetti e meravigliati dall’ampia scelta di paesaggi e quindi convincere e lasciare la voglia di tornarci.

A Genova, tra le tante bellezze che si possono ammirare, dunque, ve ne è una che forse batte tutte le altre: la passeggiata di Nervi. Un tempo Nervi era un comune a se stante direttamente sul mare. Ad un certo punto, però, è stati inglobato nella gestione comunale della grande Genova. In questo luogo si può percorrere quella che è stata definita una delle passeggiate sul mare più belle.

La passeggiata di Nervi

Lungo la costa ligure, a Genova, possiamo ritrovarci a camminare in quella che è stata dichiarata una delle passeggiate sul mare più belle d’Italia. Nota anche con il nome di passeggiata Anita Garibaldi, essa è uno dei luoghi storici e turistici più importanti del territorio. La passeggiata inizia presso il porticciolo di Nervi dove scorre anche l’omonimo torrente, per poi terminare nell’antico scale di Capolungo. La passeggiata di Nervi in totale si snoda per 2 km attraverso luoghi naturali bellissimi e siti ricchi di storia.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here